I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni

PAPPATACI: UN PERICOLO DA NON SOTTOVALUTARE

Con l'arrivo della bella stagione scatta l'allarme leishmaniosi.
La leishmaniosi è una grave malattia del cane, talvolta fatale, trasmessa tramite la puntura di insetti simili a piccole zanzare chiamati flebotomi o “pappataci”. I pappataci sono piccoli insetti simili alle zanzare tranne che nel ronzio, perché silenziosi. Si nutrono di sangue e sono attivi durante la stagione calda, dai primi tepori primaverili fino a tardo autunno. La puntura di questi insetti non deve essere trascurata perché può trasmettere al cane una malattia grave e difficile da curare: la leishmaniosi. SCALIBOR®, grazie al suo principio attivo repellente, la deltametrina, allontana i pappataci e impedisce la puntura riducendo il rischio di trasmissione della leishmaniosi.

La stagione dei pappataci inizia a primavera, con le prime belle giornate, e dura normalmente fino a tardo autunno. È particolarmente prolungata nelle regioni del Sud Italia dove le temperature sono miti tutto l'anno. I pappataci vivono lungo le aree della costa tirrenica, ionica e adriatica del centro-sud Italia così come in Sicilia, Sardegna e isola d'Elba a clima tipicamente mediterraneo. Ma non solo! In seguito ai recenti cambiamenti climatici si è assistito a una diffusione della leishmaniosi anche nelle aree considerate in passato “non a rischio”, come alcune zone collinari e non costiere.

La Scalibor®Map è stata realizzata da MSD Animal Health al fine di coinvolgere i Veterinari Liberi Professionisti così come le Istituzioni, quali gli Istituti Zooprofilattici e Università a partecipare alla raccoltadi dati finalizzati a individuare le zone a rischio leishmaniosi.

Guarda la Scalibor®Map con la mappatura delle zone a rischio Leishmaniosi Canina in Italia.

Scarica la Scalibor®Map app*